Il Galaxy Note 7 non è stato un gran bell'affare per Samsung ma l'azienda è riuscita in qualche modo a contenere il danno. Dal punto di vista mediatico vi abbiamo spesso fatto riferimento come ad uno "smartphone esplosivo", anche se in realtà si è trattato per lo più di combustioni e in un numero minimo rispetto al venduto. Non di certo una cosa tollerabile, ovviamente, ma il comportamento della coreana è stato corretto ed apprezzato su ogni fronte, al punto che il mercato e gli utenti sembrano averle perdonato lo scivolone. Probabilmente la cosa che ha fatto più effetto è sentirne parlare in aereo, a causa del divieto di volo con il Note 7, perché ha reso l'informazione reale e più vicina a noi, portandola anche alle orecchie di chi non è così coinvolto dal mondo hi-tech. Un primo riscatto è arrivato con S8 ed S8+, i quali vendono abbastanza bene. All'interno dell'azienda c'è soddisfazione rispetto alle performance del nuovo flagship, mentre a me non ha convinto del tutto. La vera rivincita però si giocherà con un altro smartphone: il Galaxy Note 8.

prenota-galaxy-Note8

Da qualche tempo girano indiscrezioni sul suo lancio ma ora siamo in possesso di informazioni ufficiali più complete. La data di inizio delle vendite è fissata per il 15 settembre al prezzo di 999€ ma nei prossimi giorni le catene di elettronica italiane apriranno i preordini. Come ormai di consuetudine per Samsung chi deciderà di prenotarlo entro il 14 settembre avrà diritto ad un omaggio, in questo caso il DeX simile a quello già visto con S8, ovvero un Dock che consente di usare lo smartphone con monitor esterno, mouse e tastiera. Il Note 8 mette insieme le caratteristiche tipiche della (ex)fortunata serie con lo stile di S8, aggiungendo anche delle peculiarità uniche. La finestra di lancio è praticamente sovrapposta a quella dei prossimi iPhone, giusto qualche giorno in anticipo, per cui si prospetta davvero una bella sfida.

samsung-dex