FLAC (Free Lossless Audio Codec) è un formato di compressione audio senza perdita di dati e qualità. Nello specifico è l'unico formato audio di questo tipo ad essere royalty free e ampiamente supportato. Tuttavia in questi anni Apple non ha mai aggiunto il supporto nativo a FLAC nei suoi device. Con l'avvento della nuova Apple TV 4K (preordinabile da oggi) c'è stato un cambio di rotta e il formato libero per l'audio compresso senza perdita risulta ora tra gli standard supportati, sia dalla Apple TV 4K sia dal modello base di quarta generazione ancora in vendita.

Formati supportati da Apple TV di quarta generazione (non 4K) secondo il sito Apple

La buona notizia non tocca solo Apple TV, ma anche gli iPhone, dal modello 7 in poi. MacRumors, fonte della notizia, non indica il supporto per il modello base di Apple TV, ma dalle specifiche sul sito Apple questo risulta essere presente. La discriminante del caso potrebbe essere la possibilità dei processori di svolgere la decodifica via hardware. Sembra che questa sia esclusiva degli A10 e successivi. Tuttavia la Apple TV (di quarta generazione, non 4K) monta un SoC A8, dunque la decodifica in questo caso avverrà certamente via software, sempre qualora il supporto sul sito Apple sia una indicazione corretta e non un refuso. A questo punto ci chiediamo perché questo supporto non sia stato abilitato anche su iPhone 6s ed iPhone SE (entrambi ancora in vendita), che montano un processore A9; oppure l'errore potrebbe ancora una volta riguardare le specifiche indicate sulla scheda tecnica del sito, in questo caso non aggiornate per indicare il supporto a FLAC di questi dispositivi. Del resto, nemmeno HEVC viene riportato, pur essendo supportato in decodifica a livello hardware dall'A9.

Rimane forse l'opzione più probabile: Apple ha deciso di abilitare il supporto a FLAC su tutti i dispositivi in grado di fare la decodifica via hardware (quindi con SoC A10 e successive), con l'aggiunta/eccezione dell'Apple TV di quarta generazione, trattandosi di un device poco sfruttato in ambito multitasking e che non presenta problemi di durata della batteria non avendone una, questo qualora la decodifica software andasse ad impattare particolarmente su prestazioni e consumi.