A poco più di una settimana dal prossimo keynote, si sa già quasi tutto sul nuovo smartphone di Apple, dal design della scocca allo schermo con le "orecchie", dall'assenza del tasto Home alla fotocamera posteriore verticale, dal nuovo Dock alla probabile possibilità di evocare Siri tramite il tasto di accensione e spegnimento. L'unico interrogativo rimasto era quello del nome, ma anche quest'ultimo mistero potrebbe essere stato svelato. Sia iCulture (blog olandese che aveva rivelato in anteprima il lancio dell'iPad Pro da 10.5") che Evan Blass di @evleaks (e non ha bisogno di presentazioni) hanno dichiarato che Apple ha deciso di chiamarlo iPhone X, visto che da poco lo smartphone di Cupertino ha spento la sua decima candelina. Infatti, secondo la tradizione di Cupertino, la lettera X è da intendersi come numero romano e, pertanto, andrà letta in inglese: ten (ma c'è ancora chi dice Mac OS Ics in Italia, per cui potrebbe finire così anche per l'iPhone).

iCulture ha rivelato che i due modelli di iPhone che succederanno direttamente alla attuale generazione si chiameranno iPhone 8 e iPhone 8 Plus, pur differenziandosi presumibilmente per la scocca in vetro in luogo di quella di alluminio 7000 e la presenza del SoC A11. Dunque, per la prima volta Apple abbandonerebbe la generazione "s" per saltare direttamente alla numerazione successiva. Tutti e tre saranno disponibili per il preordine a partire da venerdì 15 settembre e saranno commercializzati una settimana dopo, il 22. Ovviamente, queste date varranno solo per i Paesi della prima fascia, nella quale speriamo di rientrare anche quest'anno.

Vedremo assieme se ci saranno altre novità riguardo i nuovi iPhone durante il corso del keynote del 12 settembre con la nostra consueta diretta #SaggioMela, con lo staff di SaggiaMente e con Kiro di Melamorsicata.