Ieri ho creato una nota e ho deciso che vi appunterò all'interno le mancanze di iOS che riscontro. Mi capita spesso di pensare "non dovrebbe funzionare così" e puntualmente me ne dimentico. Spero di risolvere in questo modo e, magari, pubblicare un articolo più avanti per confrontarmi con voi. Tuttavia sto ancora scoprendo piccole cose in iOS 11 giorno per giorno, come quella segnalata proprio ora da Redmond Pie.

ios11-servizi-cloud

Nella parte bassa delle Impostazioni, dove sono elencate tutte le app, è possibile selezionare il percorso di default per il salvataggio dei file relativamente a Pages, Numbers e Keynote. È un cambiamento molto interessante e in direzione dell'apertura che app come File ci hanno fanno ben sperare fin dall'inizio. L'unica cosa che non capisco è che a me fa selezionare quasi tutti i "target" disponibili nel mio smartphone ma non Dropbox. Tuttavia credo sia un limite temporaneo dovuto al fatto che fino a pochi giorni fa questo non era integrato nativamente con l'app File. Potrebbe dunque risolversi a breve e lo spero tanto, in particolare perché sono passato alla versione business di Dropbox – senza limiti di spazio – e preferisco usare quello per la sua versatilità. Attualmente l'opzione "Salvataggio file" sembra disponibile solo sul trio dell'ex iWork ma pensate come sarebbe comodo averla dovunque. Molte app di terze parti forniscono già da tempo la possibilità di memorizzare i propri dati su servizi cloud esterni ma io la estenderei volentieri a tutte.