L'Apple Store di Milano in Piazza del Liberty, di cui abbiamo dato tutti i dettagli in questo post, doveva aprire entro la fine del 2017. Purtroppo, come annunciato dal Corriere della Sera, lo scorso venerdì Apple ha comunicato a tutti i frontisti, bar e negozi della piazza meneghina, che tale scadenza non verrà rispettata. Il motivo è semplice: durante gli scavi sono state rilevate tracce di amianto, materiale estremamente pericoloso per la salute utilizzato durante il dopoguerra. La data di fine lavori era già stata spostata una prima volta, ed era fissata a metà febbraio 2018. Ora con questa nuova problematica, che necessita dell'avvio dei lavori di bonifica, potrebbe slittare alla prossima estate.