Qualche giorno fa Amazon mi ha riproposto la possibilità di provare il suo servizio Music Unlimited gratuitamente per un mese. Non me lo sono fatto chiedere due volte perché anche se non mi staccherei facilmente da Spotify, mi piace guardarmi intorno e conoscere tutte le piattaforme. Poi, diciamocelo, Amazon è un colosso dei servizi web con il suo S3, per cui almeno sul fronte dell'efficienza ero sicuro di non incorrere in un altro Apple Music (lo so, lo so, tantissimi si trovano bene, ma ogni volta che lo provo io me ne pento: rispetto a Spotify è troppo indietro per funzionalità). In termini di prezzo, lo dico subito, il vantaggio non c'è perché sono tutti più o meno allineati ai 9,99€. Spotify ha il vantaggio di avere un piano famiglia più "flessibile" rispetto a quello Apple e anche Amazon sembra seguire la stessa logica: con 14,99€ al mese (o 149€ all'anno) 6 account diversi possono sfruttare Music Unlimited. Tutto ciò non ci dice la cosa più importante, ovvero se ne può valere la pena. Onestamente io mi fermerei qui e vi direi: provatelo. Non solo hanno riattivato il mese di prova completamente gratuito e senza impegno (potete decidere fin da subito di non rinnovarlo e usarlo senza pensieri) ma vi danno anche 3 mesi a 0,99€.

Il mio uso di questi servizi è molto semplice, nel senso che ho pochissime playlist effettive, giusto 4 o 5 che tengo aggiornate, e poi mi affido alle radio dinamiche per genere o ai consigli, nella speranza di sentire sempre cose nuove e stimolanti. Non sono uno di quelli che ascolta a ripetizione la stessa musica, insomma, e con Spotify ultimamente mi capita ormai di trovarmi di fronte i medesimi brani troppe volte: mi conosce. L'idea di provare un servizio diverso mi ha stimolato anche in questo senso, proprio per andare lì dove nessun uom... ehm, ascoltare roba nuova. Se invece volete portarvi la vostra musica, anche da un account free di altri servizi, vi consiglio di provare Soundliz o STAMP. L'interfaccia di Music Unlimited è molto gradevole, scura come Spotify ma con delle chicche interessanti. Ad esempio il controller in basso che apre il brano con uno swipe lungo oppure permette con un tocco di mettere pausa o accedere alle valutazioni e cambio brano:

amazon-music-controller

La qualità di riproduzione è buona, la sezione dei consigliati reagisce bene ed ha una sfilza di radio praticamente sterminata. La gestione delle playlist mi pare abbastanza intuitiva e l'archivio decisamente ricco (50 milioni di brani). Ancora lui mi conosce relativamente poco, anche perché l'ho usato un po' random in circostanze diverse, quindi non siamo proprio amici-ici. Abbiamo però 4 mesi di tempo per capire se ci possiamo voler bene e non richiede un rapporto esclusivo. Poi non è neanche uno di quelli che ti costringe a pagare sempre tutto tu e svuotarti il conto in banca, perché assicura che in questi 3 mesi mi farà spendere 0,99€ in tutto. Mi sentirei proprio una brutta persona a dire di no a queste condizioni. Piacere Amazon Music Unlimited, mi chiamo Maurizio e accetto la tua proposta: ci possiamo frequentare fino a febbraio 2018. Clicco qui e confermo, alla fine vediamo tiriamo le somme e vediamo se è il caso di ufficializzare il tutto. Per ora ti dico che mi stai piacendo.

music-unlimited