Da tempo ci si chiede se e come Apple intende darsi a contenuti originali di propria distribuzione. A parecchie riprese gli esperti di mercato hanno scommesso su un matrimonio con Netflix, replicando un po' sul fronte video quanto è avvenuto nel 2014 con Beats portandosi a casa una piattaforma di streaming musicale pronta all'uso. La strada intrapresa sembra però proprio l'opposta, ovvero sfidare tanto Netflix quanto Amazon, HBO e prossimamente Disney con le loro stesse armi, forti anche di un arsenale finanziario molto robusto.

L'iniziativa non è subito partita col botto. Apple ha preferito tastare il terreno in punta di piedi, col reality promozionale "Planet of the Apps" incentrato sugli sviluppatori di app e la versione americana del format "Carpool Karaoke" destinata soprattutto ad Apple Music. È solo negli ultimi mesi che gli sforzi dell'azienda di Cupertino sono aumentati sensibilmente, acquisendo nuove serie televisive in sviluppo. Lo scorso ottobre era arrivato l'annuncio del reboot della serie anni 80 "Amazing Stories" sotto la nuova produzione di Steven Spielberg e Bryan Fuller. A novembre risale invece l'ufficializzazione di una serie TV con Jennifer Aniston e Reese Witherspoon, protagoniste indimenticabili della storica sitcom "Friends" e che qui si caleranno invece nel dietro le quinte di un programma mattutino.

La Witherspoon collaborerà con Apple in veste di produttrice anche su altri due progetti: una serie comedy con Kristen Wiig e la trasposizione televisiva del giallo "Are you sleeping", che vedrà Octavia Spencer come attrice protagonista. Dal crimine al sci-fi si passa invece con la serie ancora in attesa di titolo ambientata nello spazio a cura di Ronald D. Moore, associato a "Battlestar Galattica", e la futuristica "See" di Steven Knight e Francis Lawrence. Anche il regista di "La La Land" Damien Chazelle è coinvolto nella nuova offensiva della mela, ma al momento non c'è alcun dettaglio riguardo la tematica di tale produzione. Infine, è stata commissionata una stagione della docuserie "Home", che mostrerà nei dettagli 10 tra le case più belle del mondo.

Abbiamo elencato sinora tutti i contenuti originali in cui è stato accertato il coinvolgimento di Apple, ma sicuramente nel corso dei prossimi tempi aumenteranno in maniera sensibile, sperando inoltre di capire meglio la strategia commerciale a supporto. Non sempre tuttavia si riesce ad ottenere quanto desiderato e la concorrenza sta iniziando a tenere sott'occhio le mosse mediatiche della mela, anticipando dove possibile. La prima battuta d'arresto è arrivata proprio nelle scorse ore, quando HBO si è accaparrata i diritti della prossima serie fantascientifica di J. J. Abrams, "Demimonde". Si prospetta quindi nei prossimi anni uno scontro molto importante, che vedrà uno spietato tutti contro tutti per contendersi ogni singola visualizzazione in streaming.