Schermata 2010-06-07 a 18.34.06.png

Si inizia a prendere posto in sala... musica Jazz in sottofondo.

Schermata 2010-06-07 a 18.35.57.png

La sala si sta riempiendo rapidamente. Manca veramente poco, solo 10 minuti.

L'attesa cresce, tra 5 minuti dovremmo avere Jobs sul palco... e intanto iniziano a nascere applausi spontanei fra il pubblico. Ci si chiede per cosa visto che ancora non è successo niente 🙂 saranno sulla fiducia immagino.

Una voce avvisa: "Benvenuti alla WWDC 2010, si prega di spegnere cellulari e palmari". Anzi, per la precisione è stato detto cellphones and PDAs. Non era meglio iPhone e iPad? 😀

In sottofondo "What a Wonderful World" e le luci seguono il ritmo... ci siamo...

Steve sul palco: grandi applausi!

Steve parla dei numeri di questa WWDC 2010 e del successo di vendita dell'iPad.

2.000.000 di iPad venduti, 1 ogni 3 secondi. E questo dispositivo sta cambiando il modo di interagire con il web, le email, etc..

Vengono presentate immagini di tutti i media internazionali che hanno dato largo spazio al lancio del tablet Apple. Questa sarà una WWDC piena di sorprese ha detto qualche minuto fa Jobs. Ma per il momento sta, come al solito, elogiando il lavoro svolto fin qui.

Jobs parla delle 8,500 apps già pronte per iPad e inizia a lanciare una frecciatina a Google portando l'esempio di periodictable.com, il quale ha dichiarato di aver guadagnato di più nel primo giorno di vendita su iPad che in 5 anni con Google 🙂

Steve dice che una delle applicazioni che sarà aggiornata oggi è iBook, dal quale nei primi 65 giorni, gli utenti hanno scaricato oltre 5 milioni di libri. Circa il 2,5 libri per iPad.

Aggiunta in iBook la visualizzazione dei PDF. Grandi Applausi

Jobs ritorna a parlare di HTML5, dichiarando che loro lo supportano al 100%. Si parla di uno standard completamente libero e non controllato.

Apple riceve in una settimana 15.000 nuove applicazioni per App Store, di cui il 95% viene approvata.

Quelle scartate lo sono perché o non fanno quello che dice lo sviluppatore, o usano API private oppure crashano.

Si parla ora di NetFlix, app rilasciata per iPad e che è stata scaricatissima, tanto da essere tra le prime 10 app in classifica. Ora arriverà anche la versione per iPhone. Ma da noi in italia il video in streaming purtroppo non c'è.

Ora si parla di Zynga, un'app per il social gaming, che conta ben 70 milioni di utenti.

Sul palco il resposabile di zynga fa vedere una demo e dice... ehi, non è Flash il nostro! Ci sono anche le notifiche push. Sarà disponibile per la fine di giugno.

Ora sul palco si parla e viene mostrato GuitarHero.

Devo dire che finora non ho sentito niente di interessante! Il gioco è stato migliorato... bla bla bla... forse Apple riceve soldi per questi spottoni? 🙂 Vogliamo le novità!

Torna Jobs sul palco... speriamo bene.

Niente, ancora numeri: 5 miliardi di download per l'app store e 1 miliardo di dollari guadagnati dagli sviluppatori.

Appare come un miraggio questa scritta:

Ma si parla ancora di numeri. In US iPhone è il numero 2 (28%), dietro solo a RIM BlackBerry (35%).

Ma sull'utilizzo dei Browser nella rete, iPhone è nettamente in testa su tutti:

Si chiama iPhone 4

Grandi applausi per il nuovo design... nuovo si, ma già visto e rivisto dal momento che pare identico a quello dei prototipi!

È il 24% più sottile dell'iPhone 3GS.

La struttura è divisa in due parti che vengono intelligentemente usate come antenna.

Jobs dice che non c'è un altro telefono come questo:

L'iPhone 4 ha anche un display tutto nuovo con un sistema chiamato Retina, che migliora largamente la qualità delle immagini. Vengono fatti alcuni esempi:

Parliamo di 326 pixel per pollice, mentre 300 è il limite dell'occhio umano

Vengono fatti alcuni esempi della straordinaria qualità di questo display.

Le differenze del Display Retina sono evidenti!

Problemi di linea sul palco, esce sull'iPhone un messaggio di errore 🙂 ora risolto.

Viene mostrata la navigazione web, le foto.. il nuovo Display emoziona Jobs.

La risoluzione è di 960 x 640, con 800:1 di contrasto. Ben 4 volte meglio dell'iPhone 3GS.

Come previsto è di 3,5" (0,2" meno dell'attuale), ma ha il 78% dei pixel dell'iPad.. quindi potrebbe teoricamente mostrare quasi la stessa area di lavoro, anche se su quelle dimensioni avrebbe poco senso.

Comunque Jobs assicura che le attuali applicazioni si vedranno benissimo perché l'iPhone 4 le ridimensiona in automatico, ma con la nuova risoluzione gli sviluppatori potranno fare molto di più.

Confermato anche il processore A4 (lo stesso dell'iPad, quindi grande velocità) e la micro SIM (dovremmo dedicarci al taglia e cuci per usare le nostre vecchie SIM).

Migliorata anche la durata della batteria

Inserito anche un giroscopio a 3 assi, che migliora di molto il classico accelerometro perché funziona su 6 direzioni con l'ausilio dell'accelerometro!

L'iPhone 4 ha anche il WiFin (finalmente) e il doppio microfono per la riduzione del rumore ambientale (come i rumor sul prototipo già dicevano. Ma rimane Quad-band e UMTS HSDPA / HSUPA, niente LTE quindi (come di poteva prevedere).

Fotocamera da 5megapixel con flash led e zoom 5x

La videocamera registra video a 729p a 30fts. Grandi Applausi qui!

Nasce addirittura iMovie per iPhone

Applicazione veramente straordinaria dicono...

Ci sono progetti ed eventi, proprio come nella versione per Mac

Oltre ai video si possono anche aggiungere foto, che come nella versione desktop, hanno l'effetto Ken Burns. Ma ci sono anche temi e transizioni. La musica si potrà aggiungere da iTunes e tutto sarà geolocalizzato. Tutto il lavoro sarà renderizzato in HD dall'iPhone 4. Incredibile

Purtroppo iMovie è una app a pagamento: $4.99

Jobs dice che i problemi di collegamento di prima erano dovuti al fatto che ci sono ben 570 stazioni WiFi in sala!

Steve chiede di chiudere le reti, ma ovviamente nessuno lo fa 🙂

iPhone OS 4.0 inaugura un nuovo nome per il sistema operativo mobile di Apple, che ora non andava più bene visto che è usato anche da iPad. Si chiamerà iOS4.

Le caratteristiche già le conosciamo tutte, quindi evitiamo di rielencarle. Cartelle, Mail con unica inbox, multitasking, etc.. Oltre 1500 API per gli sviluppatori, che significa tante possibilità di creare nuove fantastiche applicazioni.

Ora una veloce demo delle caratteristiche di iOS 4 (iniziamo ad abituarci a chiamarlo così!).

Anche se leggo ora che il nome pare sia di proprietà di Cisco... altra bega legale in vista?

Dopo la demo il riepilogo delle già conosciute funzioni di iPhone 4 con iOS 4:

La release definitiva (Golden Master Candidate) di iOS 4 sarà rilasciata oggi.

Jobs parla di iOS device riferendosi al trittico iPhone / iPod Touch e iPad. Questo mese è stato venduto il 100 milionesimo. Pazzesco.

Ed ora: iBook anche su iPhone. Lo si vede in azione, praticamente identico alla versione iPad. Però il testo è molto più grande per essere ben visibile. Toccherà cambiare pagina con più frequenza 🙂

Jobs dice che i libri comprati su iBook si sincronizzeranno automaticamente wireless su tutti i propri device. Registrando anche le proprie note e i segnalibri.

Simpatica anche la visione dei PDF

E la possibilità di accedere direttamente al dizionario o evidenziare il testo.

Ora si torna a parlare di iAd, il tanto chiacchierato network pubblicitario Apple, che dovrebbe aumentare i guadagni per gli sviluppatori e, si spera, aumentare il numero di applicazioni gratuite sullo store.

Vengono citati alcuni grandi nomi che hanno scelto la piattaforma pubblicitaria di Apple: Nissan, Citi, Unilever, AT&T, Chanel, GE, Liberty Mutual, State Farm, Geico, Campbells, Sears, JC Penny, Target, Best Buy, Direct TV, TBS, Disney, etc..

La forza del network iAd è che, come Google Adsense prima di lui, è targettizzato. Quindi giocando ad un gioco di macchine potenzialmente potresti vedere lo spot di un'auto. Vengono mostrati alcuni esempi.

Nota personale, alla fine è stato presentato ESATTAMENTE lo stesso iPhone che girava da mesi. Non è stato chiamato 4G soltanto perché la rete di 4° generazione (ovvero 4G) è la LTE, di cui questo telefono non sarà dotato.

Si parla ancora di iAd, del giro di affari, etc.. etc.. a noi utilizzatori interesserebbe di più sapere quanto costa e da quando sarà disponibile. Ma giustamente Jobs deve fare felici gli investitori 🙂

Siamo alla fine perché è arrivato il momento "one more thing".

Jobs dice che nel 2007 ha avuto il piacere di provare il primo iPhone chiamando Jony Ive ed ora parte la prima videochiamata con iPhone 4

Attenzione: non è una videochiamata. Si chiama FaceTime e funziona via WiFi da iPhone 4 ad iPhone 4 senza configurazione. Boh, cosa molto strana...

Viene mostrato qualche esempio...

Jobs dice che vuole far diventare FaceTime OPEN.

Ora i prezzi...

iPhone 4 è disponibile in due colori (bianco e nero) con prezzi di 199$ per il 16GB e 299$ per il 32GB. Questo con un contratto di due anni. L'iPhone 3G è fuori commercio, ma il 3GS scenderà a 99$.

Disponibile dal 24 giugno con preordini da 15 giugno. In stati uniti, inghilterra, francia, giappone e germania. In Italia a Luglio insieme ad altri paesi. E si arriverà a settembre ad 88 paesi in totale.

L'aggiornamento ad iOS4 è disponibile gratuitamente per 3GS, 3G ed iPod Touch dal 21 giugno. Ma non tutte le funzioni saranno disponibili.

Apple ha fatto anche un suo case per iPhone 4 chiamato Bunker, disponibile in vari colori e che costerà 29$.

Ora un video di chiusura in cui si fa largo uso di FaceTime. Sarà lo spot di iPhone 4 sicuramente e sarà disponibile a breve sul sito Apple. In FaceTime si può anche tenere il video in orizzontale. Cosa molto bella.

Relativamente a FaceTime, Jobs ha detto che nel 2010 sarà disponibile solo tramite WiFi perché bisogna lavorare un po' con gli operatori telefonici... (ma non potevano fare una semplice videochiamata? :))

Steve mi ha letto nel pensiero (non avevo dubbi che sapesse farlo) ed ha appena detto che ci sono voluti 18 mesi per avere questo tipo di videochiamata. Non è solo una camera frontale, ma un tutt'uno di hardware e software che vi farà venire voglia di usarla. Qualcosa di mai visto prima...

Siamo giunti alla fine, Jobs dice di essere molto orgoglioso di questo prodotto e ringrazia tutti il team che ci ha lavorato (chissà se è incluso anche quello a cui hanno trafugato il prototipo).

Io invece ringrazio tutti voi per aver seguito questo keynote insieme a me. Spero sia stato di vostro gradimento e, soprattutto, comprensibile.

Al momento nello store americano non ci sono info sull'iPhone 4 e neanche in quello italiano. Aspettiamo quindi di avere conferme sui prezzi reali. Ricordate che quelli citati sono per gli abbonamenti..

Dite la vostra nei commenti, io vado a mangiare un boccone e ritorno da voi.