Il browser Google Chrome arriva (in beta) anche su Mac

Schermata-2009-12-08-a-19.53.04Da pochi minuti è finalmente disponibile la beta ufficiale del browser Google Chrome per Mac. L'ho installa e provata per voi per un po' e devo dire che è piuttosto stabile e performante.

All'avvio ci viene richiesto se importare i preferiti da Safari, impostarlo come browser predefinito (sconsigliato al momento) e aiutare lo sviluppo inviando anonimamente informazioni sui problemi a google.

Google Chrome su Mac

Dopo qualche istante per l'importazione dei preferiti, il browser è pronto. E sia il rendering delle pagine che l'applicativo sono veloci e fluidi. Per ora le opzioni nel pannello preferenze sono molto poche, ma la qualità del browser, la velocità e la snellezza sono le stesse che lo hanno reso famoso già su Windows.

Però al momento non trovo una buona ragione per utilizzarlo. Sul Mac abbiamo Safari che come semplicità d'uso e velocità è fantastico e Firefox che ci viene in aiuto quando abbiamo bisogno di qualche plugin particolare. Cosa ce ne facciamo di un terzo browser? Forse nulla, ma sicuramente avrà la suona buona dose di seguaci anche su Mac.

Google Chrome beta arriva anche su Mac

Google Chrome beta per Mac è scaricabile da qui.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.