RAGE Google Sitemap Automator: un altro ottimo strumento SEO per i vostri siti

Qualche giorno fa vi ho parlato di SERank ed ho ricevuto richieste relativamente ad altri software interessanti per Mac destinati alla SEO (Search Engine Optimization). Quello di cui vi parlo oggi è uno strumento fondamentale, forse non tanto adatto ai siti dinamici con contenuti aggiornati quotidianamente (come i Blog) ma perfetto per tutti gli altri. Si tratta di Google Sitemap Automator, sempre di RAGE Software.

google sitemap automator for macLa sitemap è sostanzialmente una mappa dell'interno sito, la quale elenca tutte le pagine che lo compongono. Questa viene memorizzata in un file XML e viene utilizzata dai motori di ricerca per trovare con più semplicità i contenuti. Sempre nella mappa si può definire proprietà aggiuntive, come la priorità delle pagine (per dare maggior evidenza ad alcune piuttosto che ad altre) e la frequenza di aggiornamento. Quest'ultimo parametro suggerisce ai motori di ricerca ogni quanto riverificare quella pagina per leggere i nuovi contenuti. Capite bene come queste informazioni aiutino notevolmente la qualità dell'indicizzazione di un sito.

Google Sitemap Automator è uno strumento immediato e completo, che rende semplicissimo tutto il processo, dalla creazione alla pubblicazione della sitemap.

Si inizia la procedura inserendo l'indirizzo web per il quale si vuole generare la mappa e successivamente si definiscono le esclusioni. Si può ad esempio scegliere di non includere le immagini, se riteniamo che queste non servano all'indicizzazione, oppure di escludere intere cartelle se contengono materiale riservato. A questo punto si avvia la scansione. In pochissimi minuti (dipende dalla quantità di pagine) il sistema percorre tutto il sito alla ricerca di ogni possibile link o pagine e procede a comporre la sitemap. Ci viene così proposto il risultato e non ci resta che verificare le pagine a cui assegnare maggiore priorità (si va da 0 ad 1) e definire la frequenza di aggiornamento per la pagine in cui si rende necessaria (tra continua, oraria, giornaliera, etc.. fino a mai).

mac creare una sitemap con google sitemap automator

Quando abbiamo terminato le modifiche, generiamo la sitemap attraverso l'apposito pulsante in basso. Ma il software non si ferma qui. Si può infatti inserire i dati di accesso dell'ftp per pubblicare il risultato direttamente la mappa generata sul sito internet e, infine, notificare la mappa ai principali motori di ricerca.

mac pubblicare e notificare una sitemap ai principali motori di ricerca, compreso google

voto 3,5Conclusioni
Google Sitemap Automator è un grande aiuto per chi possiede o gestisce un sito web. Permette di gestire con estrema semplicità la creazione ed il perfezionamento del file XML della sitemap, nonché di pubblicarla e notificarla ai principali motori di ricerca. In pratica non dovrete più arrovellarvi con strumenti complessi e con la noiosa notifica manuale su google & co.

Costo
$29.95 (circa 22€) investiti in Google Sitemap Automator vi faranno risparmiare non poca fatica nel tentativo di pubblicizzare il vostro sito o quello dei vostri clienti sui motori di ricerca. Personalmente è un'acquisto che ho fatto quasi ad occhi chiusi perché ha trasformato un'operazione che richiedeva quasi un giorno in una di pochi minuti.

PRO
Pro Semplicisssimo da usare
Pro Permette di personalizzare semplicemente priorità e frequenza di aggiornamento
Pro Invia la sitemap via FTP o su iDisk
Pro Notifica automaticamente la sitemap ai motori di ricerca

CONTRO
Nulla di rilevante

ALTRO
Pro Sarebbe ancora più versatile se si potesse pianificare la pubblicazione ogni tot giorni

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.