Altro che iPad Killer, HP Slate si conferma pessimo

Vi ricordate di HP Slate? Ve ne parlai qualche giorno fa di questo nuovo Tablet, con un articolo dal titolo molto chiaro: HP Slate, il primo concorrente di iPad che sbaglia strategia.

hp slate è una sola

Già perché se ben ricordate era circolata una tabella in cui HP paragonava il suo fantastico Slate al pessimo iPad, dicendo che questo non possedeva la cam, la usb, etc.. tutte cose che lui aveva. Proponendosi quindi come prossimo iPad killer. Lasciando stare tutti i discorsi relativi all'errore commerciale alla base di questa strategia di marketing (che già è stata nociva a molti nel tentare di competere con il successo di iPhone), restavano i dubbi sulla reale qualità di questo HP Slate.

Personalmente non ne ho mai avuti. L'ho "bollato" da subito come un netbook senza tastiera, con le risorse minime per far girare win7 e con anche sopra una ulteriore strato software per far funzionare l'interfaccia touchscreen di HP. I commentatori hanno detto che ero esagerato a criticare prima di provare. In parte comprensibile come obiezione, anche se i componenti hardware sono già conosciuti ed è facile immaginare il risultato in termini di prestazioni in modo più che certo.

Ad ogni modo, per chi non si fidava delle mie parole, vi segnalo un articolo di connecti.ca, in cui lo Slate viene sbeffeggiato alla grande. Un prodotto goffo, plasticoso, lento ed inutile. Ed il bello che loro usano la stessa mia espressione, "netbook senza tastiera". Da ridere 🙂

L'articolo lo trovate in lingua originale a questa pagina, oppure se lo volete tradotto al volo da Google translate, direttamente qui.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.