Cosa succede quando un iMac 27" si rompe? Storia di una riparazione in corso...

Quasi tutti i giorni ricevo commenti entusiasti da amici e lettori del Blog che mi parlano in modo incredibilmente positivo dell'iMac 27". Io stesso dopo la recensione di qualche tempo fa, ho scritto un articolo per elogiare quello che ritengo essere un computer fuori dal comune.

imac 27 pollici

Tuttavia sappiamo che, soprattutto nel primo periodo, non sono stati pochi gli acquirenti che hanno avuto problemi. Inizialmente con il flickering, poi con il monitor e la scheda video. La storia che vi racconteremo oggi brevemente è di quelle che non vorremmo accadessero mai a nessuno, specialmente a noi stessi. Tuttavia ritengo che per correttezza bisogna dare spazio anche a chi con Apple ha avuto e continua ad avere seri disagi relativamente all'acquisto di un iMac.

La storia di Ivan in breve:

  • 11 Dic 2009: Acquistato iMac 27" Quad Core i5 su Apple Store
  • 18 Dic 2009: Consegna del corriere
  • 20 Feb 2010: Dopo un paio di mesi il Mac inizia saltuariamente a spegnersi, come se venisse a mancare l'alimentazione di corrente
  • 3 Mar 2010: Il Mac non si accende più. Contattata l'assistenza telefonica la quale indica al cliente il centro assistenza tecnica Apple più vicino dove portare il computer
  • 8 Mar 2010: Computer portato personalmente al centro assistenza KRONOS INFORMATICA (MILANO). Tempo di riparazione stimato: 1 settimana.
  • 20 Mar 2010: Il centro assistenza non fornisce risposte esaudienti in merito i tempi reali della consegna, così il cliente contatta direttamente la Apple per avere risposte precise. Apple si prende in carico la pratica e contatta direttamente il centro, invitando il cliente ad avere pazienza per ancora qualche altro giorno: la macchina è in riparazione (dicono).
  • 1 Apri 2010: Viene detto al cliente che il centro è ancora in attesa di alcuni pezzi di ricambio dall'Olanda. Tempo stimato per la riparazione: indefinito.

Non vorrei veramente essere nei panni di Ivan e si spera sempre che tali eventi non debbano accadere. Tuttavia l'assistenza Apple riceve continuamente premi per la qualità del servizio e non ci resta che pensare che si tratti di uno sfortunato caso isolato. A quanto ne so io (ma di questo non ho conferme ufficiali) se un problema simile si presenta nei primi 15gg si può ottenere una sostituzione. Dopo invece si va incontro ad una riparazione. Però dopo quasi un mese potrebbero anche pensare di dare un nuovo Mac al malcapitato e rivendere quello rotto, una volta riparato, nella sezione dei ricondizionati. Anche perché Ivan, come molti altri, con il computer ci lavora e questo disguido gli porta ogni giorno una perdita economica.

Facciamo tutti un in bocca al lupo ad Ivan, sperando che possa riavere al più presto il suo amato Mac.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.