magic trackpad

Ieri ho ricevuto il nuovo Magic Trackpad. A differenza di tutti i prodotti Apple che ho testato negli anni, l'installazione di questa nuova periferica mi ha creato qualche rogna. Non so se sia successo solo a me, ma dopo averlo provato su tre postazioni ho capito la procedura da seguire per non incontrare problemi. Chi possiede un MacBook o MacBook Pro, nelle preferenze di sistema ha già il pannello per il trackpad. Quindi facendo l'aggiornamento software qualche giorno fa, ha ricevuto i nuovi driver che attivano su tutti i modelli precedenti lo scroll inerziale ed aggiunto il supporto per il Magic Trackpad. Chi invece ha un fisso come un iMac o Mac mini, incontrerà — immagino — le mie stesse difficoltà perché l'aggiornamento non trova nulla. La procedura che ho testato essere funzionante è:

  1. localizzare e collegare il Magic Trackpad tramite il pannello bluetooth, cercando una nuova periferica
  2. questo si muoverà in modo irregolare e non funzioneranno tutte le gesture, ma non preoccupatevi
  3. riavviate
  4. riaccendete il Magic Trackpad se intanto si è spento
  5. eseguite l'aggiornamento software, il quale ora troverà i nuovi driver
  6. riavviate
  7. ora avrete oltre al pannello mouse nelle preferenze di sistema anche quello per la trackpad e partirà, una volta collegato il Magic Trackpad, automaticamente la pagina di configurazione

Sto testando il prodotto con tutti i miei Mac per verificare come si comporta in tutte le condizioni d'uso. Domani dovrebbe arrivare la recensione completa. Intanto eccovi il mio unboxing:

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.