La maggior parte dei Mac user navigati conosce al 100% questo tip che vado a spiegarvi. Pertanto non è a loro che mi rivolgo pubblicandolo. Per via del podcast il Mio primo Mac e, mi dicono, anche per la forma amichevole con cui confeziono gli articoli, molti degli utenti di SaggiaMente sono Mac cuccioli (passatemi il termine un po' sciocco), ovvero si sono avvicinati di recente al mondo Apple e spesso hanno appena comprato il loro primo Mac.

Per alcuni la Dashboard è un'area misteriosa e poco praticata, altri invece la consultano molto spesso per via dei tanti widget interessanti che si possono avere. Premi F4 ed hai previsioni meteo, calendario, convertitore, traduttore, note, immagine del giorno con NGWidget (da me realizzato) e tanto altro ancora.

Vi farà piacere sapere che esiste un modo per trasportare un widget dalla Dashboard direttamente sulla scrivania!  Basta aprire il terminale e ricopiare le seguenti righe, premendo invio alla fine di ognuna:

defaults write com.apple.Dashboard devmode YES
killall Dock

A questo punto riattivando la Dashboard, potete prendere un widget come per spostarlo e, mantenendo sempre il clic, ripremere il tasto di attivazione della Dashboard per ritornare sulla scrivania. In questo modo avrete portato con voi il widget e potrete rilasciarlo sul desktop del Mac.

L'unico limite è che i widget sono su un livello superiore a quello delle finestre delle applicazioni, pertanto le copriranno. Come accade per il Dock sostanzialmente. Infatti io l'unico che ogni tanto tengo è quello delle previsioni in uno dei due angoli in basso a fianco del Dock, dove di solito rimane spazio inutilizzato:

widget sulla scrivania

Volete riportarlo indietro? Seguite la medesima procedura: cliccate come per iniziare a spostarlo e subito dopo attivate la Dashboard per liberarlo al suo interno. Il tutto funziona più che bene, ma se per qualche motivo volete disabilitare questa opzione, basterà ripetere i passaggi di sopra nel terminale, sostituendo NO a YES.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.