Arriva "Get a Windows": meglio copiare che pensare... ma così però!

Apple ha recentemente dismesso la famosissima (e divertentissima) campagna Get a Mac. Li avrete sicuramente visti: una serie di spot che prendevano garbatamente in giro Windows per via del fatto che è brutto, scomodo, instabile, pieno di virus, complicato da usare, etc.. Tutte cose vere per altro, ma pare che per quanto agli utenti siano piaciuti, qualche ben pensante del marketing l'abbia bollata come una "bassezza".

get-a-mac

In Microsoft si sà, non sanno neanche copiare. Un po' come quando fai un errore in un test ed il tuo vicino se lo ricopia "bello bello". Hanno pubblicato una pagina per "aiutare a scegliere gli indecisi tra Mac e Windows". E ci mancava poco che la chiamassero Get a Windows:

get-a-windows

Sorvolo sulla modella che sembra uscita dagli anni '50 e sorvolo anche sulle baggianate incredibili scritte nelle pagine (ma ve le riporto per farvi due grasse risate):

get-windows

Ma non posso non vergognarmi per questi poveracci di Redmond, che arrivano addirittura a fotocopiare la disposizione dei computer dal sito Apple. Ma uno che abbia un'idea sua no eh? Ma se anche il fotografo prende "spunto" da Apple...

posizione-mac

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.