Come si fa: quando nel menu 'Apri con' appaiono applicazioni duplicate

Di solito inizio gli articoli della serie Come si fa da una richiesta che mi arriva via email da qualche lettore. Questa volta invece, quello a cui è sorto il problema sono io. Sapete che recentemente ho montato (per l'ennesima volta) un disco SSD nel MacBook Pro: l'OCZ Vertex 2 120GB (recensione). Per eseguire l'upgrade lasciando inviato l'OS e tutti i miei dati, ho collegato l'SSD in un case USB ed ho effettuato la clonazione dell'HDD interno con Carbon Copy Cloner. Per qualche minuto quindi, avevo due cartelle Applicazioni, una per ogni disco.

Il servizio LaunchServices, che si occupa di monitorare ed elencare le app installate, ne ha quindi trovate due e le ha giustamente aggiunte entrambe al menu "Apri con", con questo risultato:

apri con voci doppie

Certo questo è un caso un po' limite, tuttavia può capitare anche in altre occasioni che il menu "Apri con" presenti voci erronee, ad esempio dopo una disinstallazione. Per risolvere il problema basta una riga del terminale, con la quale obblighiamo il servizio a riverificare la lista delle applicazioni installate:

/System/Library/Frameworks/CoreServices.framework/Versions/A/Frameworks/LaunchServices.framework/Versions/A/Support/lsregister -kill -r -domain local -domain system -domain user

Premete invio al termine della riga e attendete il termine dell'operazione, quando vi si ripresenta il prompt. A questo punto il problema sarà risolto.

Nel caso in cui non amiate il terminale, potete anche usare Onyx allo stesso scopo. Lanciatelo ed andate nel tab Manutenzione / Ricostruzione. Qui selezionate la voce "Database LaunchServices" e poi cliccate su esegui.

onyx ricostruzione launcservices

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram