Simpatica soluzione questa di i-Color, una pellicola protettiva fronte/retro per iPhone 4 in technicolor. È disponibile in azzurro, rosso, giallo, verde e rosa:

i-color

Il mio primo pensiero è stato: perché non bianca? Visto che l'iPhone di questo colore continua a latitare presumibilmente per i problemi del sensore di prossimità, poterselo fare in casa con 12,90€ mi avrebbe allettato. L'idea comunque è simpatica e originale, per cui ho provato con i colori del nostro blog.

L'installazione è molto semplice: si pulisce la superficie con il piccolo panno in dotazione, si toglie la sottile pellicola di protezione e si posiziona sul vetro. Si è particolarmente aiutati dal fatto che è piuttosto consistente e rimanendo tesa ci lascia il tempo per allinearla per bene.

i-color-iphone

Stessa cosa anche per la parte frontale, dove si nota lo spazio centrale trasparente per il display ed un ulteriore foro sopra l'auricolare.

i-color protezione colori iphone

Questo ha lo scopo di mantenere funzionante il sensore di prossimità e quindi anche se non particolarmente piacevole è necessario.

voto 3,5Conclusioni
L'idea di i-Color è molto originale e simpatica. La protezione fa il suo dovere e aggiunge anche quel pizzico di colore che alcuni ricerca con l'acquisto di ingombranti custodie protettive. Tuttavia questa non isola l'antenna per il famoso e discusso calo di ricezione e si propone con delle colorazioni secondo me troppo sgargianti.

Costi
Con i suoi 12,90€ è nella media, buono considerando che è fronte/retro.

PRO
ico.piu.png Protezione fronte retro di facile applicazione
ico.piu.png Aggiunge colore all'iPhone

CONTRO
lati negativi Scelta cromatica migliorabile

DA CONSIDERARE
lati negativi Non isola l'antenna

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram