Google ci regala la navigazione nel corpo umano

Avete presente la svolta che Google Maps ha impresso alla navigazione ed alla geolocalizzazione? Bene, pare proprio che BigG stia per fare un bis importante, ma questa volta la navigazione è corporea.

Direttamente da Google Labs, gli utenti di Chrome (e solo loro per il momento) possono iniziare a provare Il body browser, uno strumento incredibile che permette di muoversi nella nostra anatomia in tre dimensioni e selezionando differenti livelli di visualizzazione per ogni strato: pelle, fibre muscolari, sistema circolatorio, ossa, organi interni. Uno spettacolo, con tanto di etichette e ricerca veloce. Il progetto è ancora in fase embroniale, ma il risultato è già eccellente.

Il motore utilizzato è il WebGL, che non è abilitato di default nel browser, per cui dovrete seguire questi passi:

1. Nella barra indirizzi di Chrome digitate: about:flags

2. In basso trovate WebGL, abilitatelo e cliccate sul pulsante di Riavvio:

about flags

Perfetto, ora siete pronti ad andare su http://bodybrowser.googlelabs.com e riscoprire il corpo umano:

body browser

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.