Polaroid tenta il rilancio con un tris di prodotti capitanati dalla GL 30

Dopo l'attesa che ha tenuto in fermento milioni di fan della mitica polaroid, oggi al CES è arrivato l'annuncio dei nuovi prodotti, svelati dal direttore marketing "creativo" Lady Gaga. Sorvolo sulla scelta del personaggio, osannato da molti come una vera star poliedrica, ma che trovo personalmente fuori luogo dal momento che avrei preferito un prestigioso fotografo in questo evento. Ma c'è da dire che in fondo chi sperava nel ritorno al fascino della fotografia vintage ha subito una forte delusione

Polaroid ha deciso di guardare al futuro, che di per sè non è certo un male, presentando un tris di novità:

polaroid

Non ci sono ancora tutti i dettagli, ma in linea di massima i GL 20 sono un paio di occhiali in grado di scattare foto (?), la GL 10 una stampante a sublimazione termica e la GL 30 (che dovrebbe rappresentare l'erede della mitica polaroid) è una fotocamera con grande display nel top e stampante termica incorporata (ma che salva anche su memoria in digitale). Per di più pare che durante la presentazione si sia specificato che la GL 10 non è — al momento — compatibile con iPhone.

polaroid

Insomma, nulla di eccezionale. In questo periodo in cui si stanno recuperando le passioni per la fotografia vintage con le macchine lomografiche che attirano grande pubblico, Polaroid avrebbe forse potuto sfruttare la propria immagine per produrre qualcosa di eterno, invece che inserirsi nella classica lotta al megapixel ed al display più grande.

Il design sembra comunque sufficientemente riuscito, merito in parte anche della bella foto soprastante, ma si attendono ancora i numeri di questi prodotti. Non ultimo il prezzo, che potrebbe decidere in modo sostanziale per il loro futuro.

Fonte: CrunchGear

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.