Tips: sfruttare Mac App Store per scoprire quali applicazioni aprono un file

Con l'aggiornamento 10.6.6 Apple ha introdotto il Mac App Store. Nel changelog si diceva anche "e include correzioni generali del sistema operativo che migliorano la stabilità, la compatibilità e la sicurezza del tuo Mac". Seppure queste siano difficili da identificare, qualche altra modifica piano piano viene fuori. Oggi ad esempio mi trovavo un file .lit, un ebook con uno standard proposto da Microsoft. Avevo la classica icona bianca ad identificare l'assenza di una applicazione correlata, ma automaticamente "è partito il doppio clic".

applicazione associata

Nella finestra risultante si nota un nuovo pulsante (per altro predefinito) "Cerca in App Store", il cui risultato è questo:

cerca in appstore

Nessun risultato come potete notare, ma in alto a destra ho evidenziato la stringa con la quale potete fare, volendo, una ricerca per scoprire le applicazioni che lavorano con una determinata estensione. La sintassi è extension: seguita delle lettere che la compongono.

Scrivendo ad esempio extension:ai, troverete queste applicazioni:

extension

Niente di eccezionale, ma può tornare utile.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.