Sugli Album di MobileMe, non usate password sensibili. Aperture le mostra

Da quando Apple ha offerto il suo ottimo Aperture sul Mac App Store al prezzo di 62,99€, il numero di affezionati dell'applicazione sta aumentando notevolmente. Chris, che usa la versione 3.1.1 su Mac OS X 10.6.6, mi ha segnalato un probabile bug di sicurezza per chi usi l'applicazione su un computer in cui è configurato anche MobileMe. Mi ha scritto dicendomi che la sua password è visibile in chiaro in Aperture... verifichiamo insieme.

Nella fase di pubblicazione sul servizio galleria di MobileMe, Aperture propone gli album presenti, anche quelli protetti da password ovviamente:

aperture mobileme bug

Scegliendo edit effettivamente le password vengono poi mostrate in chiaro, risultando altresì modificabili (basta un doppio clic):

password album

A questo punto traiamo le conclusioni: Chris probabilmente ha impostato come password di un album, la stessa di quella del suo account MobileMe. Questa prassi è assolutamente sconsigliata perché mentre la prima è destinata anche ad essere potenzialmente condivisa con amici e colleghi al fine di visualizzare le nostre foto, quella del nostro account MobileMe non la deve conoscere nessuno.

Aperture forse mostra con troppa disinvoltura le chiavi di accesso agli album, ma tutto sommato queste non necessitano di una protezione più restrittiva visto il loro contenuto. Bisogna solo fare attenzione a non usare per gli album la password principale dell'account MobileMe. Tuttavia è comunque strano vederla in chiaro, evidentemente Apple ha deciso che si tratta di una chiave di così scarsa importanza da non necessitare neanche di una crittografia in stile MD5... decisione non proprio felice in tutti i casi.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.