ClickToFlash diventa un'estensione per Safari, finalmente veloci senza Flash

Come ho avuto modo di ripetere più volte, non uso quasi mai Safari dalla versione 5 in poi. In precedenza avevo parlato del plugin clicktoflash, il quale permette di selezionare, di volta in volta, quali contenuti flash vedere e quali no. Una cosa apparentemente banale, ma che può velocizzare i tempi di navigazione in modo drastico (oltre a nascondere molte fastidiose pubblicità, specie quelle con audio).

Inoltre permette su alcuni siti, come youtube, di vedere i video in formato h.264, eliminando i famosi problemi di eccessivo uso della CPU di alcune versioni (tutte?) del Flash Player.

Ma con Safari 5 sono arrivate anche le estensioni e ClickToFlash si è adattato, diventando anche più maturo e ricco di funzioni. Al momento si trova proprio nella galleria sul sito Apple, ma si può scaricare anche direttamente dal sito dello sviluppatore.

Le preferenze sono molto ricche e si può impostare tutto facilmente, comunque anche con i settaggi iniziali si dimostra utile. Già così accedendo su youtube i video vengono riprodotti in mov h.264 ad esempio:

h264

Consigliato vivamente a tutti gli utilizzatori di Safari, ClicToFlash è un must e anche se lo sviluppatore attuale sembra diverso dal precedente, i risultati sono comunque garantiti.

Grazie a Francesco per la segnalazione.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.