Su TheNextWeb oggi è apparsa la notizia che DropBox non è sicuro perché altri possono accedere ai suoi file. Andando a leggere i dettagli tratti dalla scoperta di Derek Newton (che si riferisce solo a Windows) si capisce che se un malintenzionato riesce ad accedere al nostro computer ed a copiare il file che contiene le credenziali dell'utente storicizzate sul PC, allora potrà accedere ai file. Ma come, se ha avuto accesso al nostro computer non ha già i nostri file, tutti i nostri file, sotto mano? Perché dovrebbe prendere solo quelli di DropBox?

D'accordo, questa è una battuta e la sicurezza non è un gioco. Chi come me non è un grande esperto rischia facilmente di dire sciocchezze. Ma una volta avuto accesso al computer e a tutti i file (quindi superate già protezioni come password, impronte digitali e quant'altro) che forma di protezione possiamo avere?

Tra i commenti all'articolo il più bello a mio avviso è questo:

commento

Penso non abbia veramente bisogno di traduzioni.

Comunque sia da DropBox potrebbe arrivare una stretta di vite su questo aspetto, anche — e non solo — per una questione d'immagine. In che modo? Lasciamo fare agli esperti.

In ogni caso su Mac non sono riuscito a trovare il file incriminato e verificare se sia veramente sufficiente una copia come riportato nell'articolo. Ho letto di qualcuno che ha provato ed ha ottenuto un messaggio di errore perché DropBox si è accorto che l'ID macchina era differente...

Aspettiamo ulteriori sviluppi, ma per il momento: no panic!

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.