Chi usa computer Mac ha un iPhone. Come dite? Non è sempre così? In effetti non mi pare proprio che si possa partire da questo assunto assoluto visto che, seppur siano moltissimi gli utenti a rientrare in questa casistica, c'è di certo chi usa ancora nokia, oppure chi ama i blackberry, tutti quelli che apprezzano android e via discorrendo. Per gli smartphone di Google in particolare il concetto di sincronizzazione via computer è totalmente infranto e, a dire il vero, dei prodotti più recenti introdotti sul mercato è rimasta quasi soltanto Apple a volere per i suoi cellulari questo morboso contatto con il PC e quindi con iTunes.

Un tempo, quando i cellulari avevano ancora lo schermo in bianco e nero, si usava frequentemente iSync per sincronizzare rubrica e agenda con il proprio Mac. In verità iSync si usa anche con molti smartphone di recente generazione, specie quelli Symbian che con una serie di plugin di terze parti risultano pienamente compatibili.

Il futuro di Mac OS X lo conosciamo già e si chiama Lion. Il ruggente sistema operativo guarda al futuro, abbandona definitivamente rosetta, tralascia i sistemi a 32bit, non include java (?), non ha FrontRow e, ciliegina sulla torta, nella cartella Applicazioni manca anche iSync.

isync

Bye bye vecchi smartphone, Lion dice: Goodbye iSync!

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.