Fine della minaccia MacDefender, Apple ci mette una toppa con il Security Update 2011-03

In OS X c'è un sistema silente che protegge il sistema da alcune minacce note. Dopo il gran parlare intorno al MacDefender ed alla sua evoluzione successiva, ecco arrivare "pronta" (si fa per dire visto che è passato almeno un mese) la toppa made in Cupertino.

Dal menu  / Aggiornamento Software troverete oggi un Security Update (2011-03) per Snow Leopard. È un piccolo file inferiore ai 3MB ma che ci eviterà possibili grane dovete a quel malware. L'update è specifico per 10.6.7 ed è invece già incluso nelle beta del 10.6.8 che dovrebbe essere rilasciato al pubblico nei prossimi giorni/settimane.

update

In caso vogliate scaricarlo direttamente ecco il link alla pagina di download.

Inoltre da oggi le definizioni per le nuove minacce saranno aggiornate automaticamente ed in modo silente dall'OS in background (grazie razziatore). Ciò si evince dalla pagina di supporto del sito Apple, dove viene mostrata anche la nuova maschera con l'opzione per l'aggiornamento delle definizioni:

HT4651_02---en

e quella in cui il file incriminato di MacDefender viene segnalato come dannoso all'utente con questa maschera:

HT4651_new3d----en

Ci siamo detti che non è bello inveire contro chi non sa usare il computer e "clicca" dove non dovrebbe. Tuttavia se anche dopo questo messaggio un utente decide di scegliere "Open" allora beh, se l'è cercata!

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.