Ed è quasi giunta l'ora anche della Nikon D800

Qualche tempo fa NikonRumors aveva postato delle immagini che ritraevano con molta probabilità la futura Nikon D800. Di fake ne sono circolati molti e solo il 37% degli utenti avevano creduto che l'immagine fosse vera. Un particolare più di tutti "stonava" nella vista laterale, ovvero la scritta D800 in posizione inclinata, inusuale per Nikon:

L'ulteriore immagine (che abbiamo già pubblicato in passato) ritrae l'ipotetica D800 con battery grip collegato e due rettangoli scuri coprono le serigrafie, per cui non c'è stata possibilità di un confronto diretto (immagine sotto a sinistra). Su Nikon.de è apparsa però un'inedita immagine in cui sono elencate le miniature dei corpi professionali del marchio nipponico e, tra una D300s ed una D700, si nota proprio quella che sembra essere in tutto e per tutto la D800 vista in precedenza (sotto e a destra ingrandita):

Nikon-D800-front

Tutto sembra combaciare alla perfezione e se le miniature sono proporzionate, la D800 potrebbe essere anche un po' più grande della D700 (e non più piccola come alcune indiscrezioni supponevano). Riguardo la data di presentazione, la più probabile è il 9 febbraio, per cui solo un mese da oggi. Le caratteristiche tecniche sembrano ormai assodate:

  • Sensore FX da 36 MP
  • Mirino 100% di copertura
  • AF a 51 punti con riconoscimento dei volti (presumibilmente come quello della D4)CF+SD memory card slots
  • ISO100 – 6400 (estendibile 50-25.600)
  • Schermo 3,2" 921.000 punti
  • 4 fps
  • Modo video: 1080p/30/25/24 e 720p/60/30/25/24
  • Uscita cuffie (già vista sulla D4)

Strano si parli di un sensore da 85.000 pixel per esposizione, bilanciamento del bianco, flash, face detection ed active d-lighting, visto che la D4 ne sfoggia uno da 91.000 pixel sembrano troppo simili per giustificare una diversa realizzazione. Probabile che alla fine vi sia il medesimo.

Ovviamente con 36 megapixel non si potrà pretendere la stessa resa ad alti ISO della nuova ammiraglia D4 e neanche la stessa velocità operativa. In pratica Nikon nel 2012 affronterà il settore PRO con due soluzioni molto diverse, una più trasportabile ed economica con molti megapixel, destinata al settore della moda, alla paesaggistica  e probabilmente al video (D800), l'altra più rapida, costosa e con migliore resa ad alti ISO (D4).

Se così fosse ci sono buone probabilità che la mia "vecchia" D700 continui ad essere piuttosto ricercata, in tutti i casi mi sembra una scelta sensata per Nikon, sopratutto in uscita dai problemi di produzione che ha dovuto sopportare. Qualcuno ipotizza una D400 FX in un prossimo futuro ma io credo che rimarrà sempre in formato DX e che arriverà ormai nella seconda parte del 2012. In questo periodo la Canon 7D rimane, a mio modesto parere, una migliore scelta nel settore pro-APS-C.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram