L'imminente arrivo dei MacBook Pro 13" Retina tradito da uno score online

Il MacBook Pro Retina è disponibile con il solo schermo da 15" ma, prima che fosse presentato, Ming-Chi Kuo di KGI aveva diffuso le caratteristiche dettagliate anche del 13". All'epoca sembrava uno dei tanti rumor ma, dopo la presentazione, ci si è accorti che tutto coincideva ed è stato chiaro che avesse informazioni di prima qualità. L'unico neo nella sua dichiarazione era l'assenza del 13" ma, dopo pochi giorni, ha chiarito che sarebbe arrivato anche questo entro nel periodo tra agosto ed ottobre. Sarà vero?

A giudicare da quanto evidenziato ieri da MacRumors, non solo la previsione appare solida ma potrebbe concretizzarsi ancora prima. Uno score apparso sul Geekbench 2 browser riporta i dettagli ed il codice prodotto che dovrebbe proprio avere il nuovo 13" Retina: MacBookPro10,2. La sequenza corrisponde perché abbiamo:

  • 15" tradizionale / MacBookPro9,1 = 15" Retina / MacBookPro10,1
  • 13" tradizionale / MacBookPro9,2 = 13" Retina / MacBookPro10,2

Inoltre anche le prestazioni sembrano essere in linea:

macbookpro13-retina

Per i quanti pensano che possa trattarsi di un fake diciamo: certo, è possibile. Tuttavia è già successo ben due volte in passato, anche con gli iMac, che a tradire i nuovi arrivati in anticipo sia stato proprio uno score di Geekbench 2. E come si dice: non c'è due senza tre...

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.