Come si fa: un'infografica spiega tutti i trucchi per migliorare le ricerche su Google

Quando si vuole ottenere un'informazione si usa internet e, quando si pensa ad un motore di ricerca, viene subito in mente Google. BigG ha creato un vero e proprio monopolio grazie alla sua immediatezza ed all'attinenza dei risultati, organizzati secondo efficienti algoritmi. In alcuni casi, però, può succedere di non riuscire a localizzare l'informazione di cui abbiamo bisogno, sommersa da milioni di pagine che utilizzano termini analoghi pur parlando d'altro. Se non otteniamo la risposta che cerchiamo, dovremmo chiederci se non vi sia un errore nella domanda. Google offre moltissimi strumenti per affinare le ricerche, stabilendo termini esatti, parole da escludere, siti di riferimento, periodo di pubblicazione e molto altro. Alcuni di questi "trucchi" sono ormai noti a tutti ma ve non sono molti altri, utili e sconosciuti. Sapevate, ad esempio, che è possibile ricercare anche uno specifico tipo di file, come un PDF? Vi proponiamo oggi questa interessante infografica scovata su Feelmaking che mette a nudo tutta la sintassi disponibile, rendendovi in grado di effettuare ricerche mirate attraverso query complesse.

getmoregoogle

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.