Recensione: pellicole fulbody Wrapsol per iPad 2 e 3, protezione integrale

A distanza di qualche tempo dalle ultime custodie provate per iPad di terza generazione, ritorniamo a testare le pellicole Wrapsol integrali. La Smart Case Apple (recensione) non ci è piaciuta quanto la Smart Cover e preferiamo utilizzare questa associata a delle protezioni full body, principalmente per evitare che il dorso sia troppo esposto.

wrapsol-ipad3

Di versione in versione, Wrapsol effettua piccole e grandi modifiche alle proprie soluzioni. Rispetto le precedenti pellicole abbiamo riscontrato molte modifiche migliorative per il taglio, specie della parte posteriore, e la nuova applicazione mista: fronte a secco e dorso umido.

wrapsol-ipad3-back

La pellicola frontale è un po' difficile da posizionare perfettamente al primo colpo perché, a differenza di quella per iPhone, lo spazio più ampio ha richiesto l'applicazione di quattro maniglie laterali e non è semplicissimo riuscire a tenerla tesa durante l'applicazione.

wrapsol-fronte

Nell'applicazione a secco si usa la spatola rigida, in dotazione, per cercare di ridurre al minimo la presenza di bolle. Quelle più piccole possono rimanere e, secondo le indicazioni, si assorbiranno in circa 24h.

wrapsol-ipad3-previous

Sul retro è tutto più facile, basta inumidire con lo spray sia la superficie che la pellicola e poi stenderla. Essendo umido si possono effettuare micro aggiustamenti e, una volta concluso, si può anche fare una "passata" con il getto caldo di un phon per asciugare e stabilizzare.

wrapsol-ipad3-newshape

Il taglio superiore mostra un paio delle migliorie effettuate da Wrapsol nell'ultima versione, con gli spigoli leggermente più corti (prima tendevano a scollarsi agli estremi) e un'apertura in corrispondenza del vano SIM, così da non dover essere costretti a sostituirla per un semplice cambio di scheda.

wrapsol-ipad3-fronte-nobubble

Dopo 24h la nostra pellicola frontale presentava ancora delle micro bolle piuttosto fastidiose mentre dopo 48h sono completamente scomparse con il risultato che vedete nella fotografie superiore.

voto 4,5Conclusioni
Le pellicole Wrapsol integrali per iPad 2 e 3 si sono dimostrate eccellenti ancora una volta. I miglioramenti rispetto le vecchie versioni ci sono tutti, ma in fondo preferivamo l'applicazione ad umido anche nella parte frontale. Non è un gran problema, sia chiaro, ma bisogna fare molta attenzione a non fare infiltrare della polvere prima di stendere la pellicola, perché toglierla e riposizionarla diventa molto complesso. La protezione ottenuta è davvero di qualità superiore, resistente e per nulla fastidiosa al tocco, con la superficie frontale liscia e perfettamente sensibile al touch. Insomma, un prodotto (44,99€ spedizione inclusa) che ci continua a convincere, specie con le ultime modifiche alla forma del dorso. Il prezzo non è irrisorio ma confrontato ad altre soluzioni più o meno analoghe è in linea e, soprattutto, la qualità si vede e si paga. Se proverete a graffiare l'iPad protetto dalle Wrapsol ve ne renderete conto. Vi consigliamo l'acquisto dal distributore ufficiale italiano Active-Software che, in caso di rari problemi, si è sempre dimostrato attento e disponibile nel risolverli, cosa non riscontrata con l'acquisto estero.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.