Recensione: LaCie P'9220 1TB USB 3.0 Porsche Design

Ora che abbiamo la USB 3.0, sarebbe il caso di sfruttarla. Il salto generazionale rispetto la precedente versione è molto consistente ma il vantaggio è percepibile anche nei confronti della Firewire 800, come già verificato nella recensione del case inXtron. Abbiamo provato per voi il nuovo LaCie P'9220 USB 3.0 nel taglio da 1TB:

lacie-p9220-3

Dall'estetica – Porsche Design – si potrebbe confondere con il precedente, sostanzialmente identico se non per la connessione USB 2.0. È bello, assolutamente lineare e solido, con una scocca in alluminio spessa ben 3mm per proteggere il disco. Ha vinto 3 premi (tra cui il reddot 2012) grazie alla sua estetica e, quando provammo il modello precedente, ne restammo semplicemente incantati. Non si tratta di un peso piuma con i suoi 260gr e neanche del più tascabile (77 x 130 x 18 mm), tuttavia colpisce per le linee pulite, robustezza dei materiali e quel sottile led, intagliato nella zona frontale, che sa di futuristico.

Questa volta, però, abbiamo avuto una sorpresa. Involontariamente è caduto durante il periodo di provo ed abbiamo così scoperto che l'alluminio brunito si può graffiare, scolorendosi, lungo gli spigoli (così vivi da risultare quasi taglienti). Se vi ricorda qualcosa ma non sapete cosa, ve lo diciamo noi: iPhone 5.

lacie-p9220-1

In effetti sembra un problema analogo a quello riscontrabile nell'ultimo smartphone Apple (recensione) e gli effetti potete apprezzarli nella fotografia superiore. Difficile tuttavia considerarlo un aspetto negativo del prodotto, far cadere un disco meccanico non è mai una buona idea, e con modelli in plastica i danni potrebbero essere ben maggiori. Se proprio abbiamo intenzione di far rotolare l'hard disk per terra con frequenza, perché siamo sbadati o semplicemente impazziti, allora è consigliabile optare per uno dei modelli rugged (praticamente indistruttibili). 

lacie-p9220-2

voto 3,5Conclusioni / Costi
Il LaCie P'9220 USB 3.0 da 1TB si è rivelato un disco dalle ottime prestazioni ed il confronto rispetto alle velocità ottenute collegandolo via USB 2.0 (dal momento che è totalmente retrocompatibile) dimostrano senza mezzi termini l'importanza del cambio generazionale. Inoltre è risultato davvero molto silenzioso anche durante gli intensi cicli di scrittura dei benchmark.

usb3

usb2

Il prezzo di 121€ che abbiamo trovato su ApmShop.it ci sembra valido, seppure si debbano aggiungere i costi di spedizione. Non è il disco da 1TB USB 3.0 più economico ma è uno di quelli più validi e prestigiosi per materiali ed aspetto (a patto di non farlo cadere). Tra le valide alternative a parità di capienza e connessione, segnaliamo anche il più economico Samsung M3 1TB (84€ spedizione inclusa).

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.