Altri 200.000 € di multa ad Apple sulla questione AppleCare, per inottemperanza negli scorsi mesi

La vicenda AppleCare, di cui abbiamo già parlato altre volte sul blog, sembra essersi conclusa con la decisione da parte di Apple di adeguarsi ai 2 anni di garanzia legale quando è produttrice/rivenditrice e di proporre la sua estensione di garanzia opzionale solamente sullo Store Online, lasciando fuori qualsiasi altro rivenditore, inclusi gli stessi Apple Store retail. Alcuni strascichi, però, hanno proseguito il loro iter: come riportato da setteBIT, l'AGCM ha deciso di comminare altri 200.000 € di multa all'azienda di Cupertino per inottemperanza alle indicazioni date esattamente il 21 dicembre di un anno fa in occasione della precedente sanzione di 900.000 €.

agcmmulta200milaapple

Il tempo limite per adeguarsi ai termini della garanzia legale europea scadeva lo scorso 26 marzo, mentre Apple ha proseguito con la propria politica sino al 10 novembre, quando è avvenuto l'effettivo allineamento con quanto stabilito dall'Autorità. Oltre al bastone, però, è arrivata anche la carota: poiché in ogni caso la società ora segue le disposizioni, il procedimento d'infrazione non ha più necessità di proseguire e da oggi è stato chiuso. Non ci sentiamo, però, di mettere la parola fine sull'intera vicenda, dato che potrebbe avere ulteriori sviluppi europei e soprattutto rimane da chiarire perché Apple abbia deciso di togliere a Premium Reseller e alle catene di elettronica autorizzate la possibilità di vendere la AppleCare.

Giovanni "il Razziatore"

Deputy - Ho a che fare con i computer da quando avevo 7 anni. Uso quotidianamente OS X dal 2011, ma non ho abbandonato Windows. Su mobile Android come principale e iOS su iPad. Scrivo su quasi tutto ciò che riguarda la tecnologia.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.