Apple ha acquisito PrimeSense, l’azienda dietro Kinect

Come previsto qualche tempo fa, Apple ha acquisito la società israeliana PrimeSense, specializzata in sensori per la rilevazione del movimento ambientale per una cifra intorno ai 375 milioni di dollari.

PrimeSense è conosciuta soprattutto per aver sviluppato e prodotto il primo sensore Kinect per la Xbox 360, ma Microsoft ha deciso di far realizzare la versione per la Xbox One ad altre società, causando un suo rapido riassestamento.

L’azienda appena acquisita che, ovviamente, si trincera dietro un comunicato stampa di no comment, potrebbe giocare un ruolo fondamentale per lo sviluppo dei sensori 3D e volumetrici per una possibile iTV da controllare solamente con il movimento delle mani, anche se Apple spesso acquisisce le altre società non tanto per i loro prodotti, ma per le “menti” dei loro ingegneri e sviluppatori.

È da ricordare che, non molto tempo fa, Apple aveva depositato un brevetto riguardo il controllo a distanza senza uso di periferiche, ma anche che Jobs dichiarò che non sarebbero mai stati implementati gli schermi touch su iMac e MacBook, poiché dopo i primi minuti di utilizzo il braccio tende a stancarsi.

3d-imaging-apple-patent

Alcuni link presenti nell'articolo possono presentare codici di affiliazione con i partner sponsorizzati.
Elio Franco

Editor - Sono un avvocato esperto in diritto delle nuove tecnologie, codice dell'amministrazione digitale, privacy e sicurezza informatica. Mi piace esplorare i nuovi rami del diritto che nascono in seguito all'evoluzione tecnologica. Patito di videogiochi, ne ho una pila ancora da finire per mancanza di tempo.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.