HTC Desire 310, un nuovo entry level in scuderia

HTC è particolarmente impegnata in questi ultimi giorni e dopo i Desire 610 e 816 ha ufficializzato anche il nuovo Desire 310 che arriverà in Italia ad aprile. Il prezzo non è ancora stato definito ma è la stessa HTC a definito un entry level e ci aspettiamo dunque che sia più basso del 610, probabilmente al di sotto dei 200€. Tuttavia le caratteristiche sono interessanti e lo rendono particolarmente appetibile. L'estetica è semplice, con facce piatte e bordi molto arrotondati e l'unica caratteristica che spicca sul frontale è una griglia che richiama il colore del retro del device.

HTC Desire 310_PerRight_White

Andando a guardare i dati tecnici scorgiamo un processore quad-core da 1,3GHz, 1GB di RAM e 4GB di memoria interna, per fortuna espandibili grazie alle microSD. Lo schermo è da 4,5" con risoluzione 480 x 854 e le dimensioni rientrano in 132 x 68 x 11 mm con 140 grammi di peso. Alla base c'è Android 4.2 con interfaccia HTC e BlinkFeed. Dispone di accelerometro, GPS + GLONASS, supporto 3G HSPA, fotocamera da 5MP e frontale VGA. È un entry level a tutti gli effetti ma che potrebbe soddisfare le esigenze dei più, peccato non avere Android 4.4.2 che avrebbe garantito una maggiore fluidità. Oltre alle versioni in bianco e in blu ce n'è anche una arancione molto particolare.

HTC Desire 310 Orange 3V

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.