Tips: effettuare taglia e incolla di file su Mac OS X

Chi ha iniziato a lavorare su Mac forse non ci avrà fatto caso, ma nel Finder manca il classico taglia e incolla dei file, piuttosto utilizzato in ambito Windows. Su OS X per spostare un file da una parte all'altra eseguiamo un semplice Drag&Drop che, con l'aiuto delle cartelle ad impulso, ci consente anche di iniziare il trascinamento e di localizzare successivamente la destinazione: basta sostare per qualche istante su una icona cartella per aprirla. In realtà da Lion questa funzione è stata aggiunta anche se ben nascosta e con una procedura leggermente diversa.

sposta-elemento

Il comando taglia è presente nel menu ma non è disponibile, per cui il primo passaggio sarà sempre quello di selezionare i file e scegliere Copia (⌘C). Successivamente per spostare gli elementi dovremo utilizzare ⌥⌘V invece di ⌘V o, alternativamente, selezionare "Composizione/Sposta elemento qui" tenendo premuto il tasto alt (⌥).

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.