OS X 10.9.3, arriva la build 13D38 ma i problemi sono sempre gli stessi

Apple continua a rilasciare beta di OS X 10.9.3 a ritmo incessante. Nella notte di oggi è arrivata per gli sviluppatori la build 13D38 che è la sesta in ordine cronologico. Non ci sono novità rilevanti visto che le aree di interesse selezionate sono sempre le stesse ma si procede a piccoli passi con bugfix e miglioramenti delle prestazioni. Il sistema appare abbastanza maturo e la 10.9.3 ha visto l'introduzione prima del supporto Retina per i monitor 4K e poi la reintroduzione della sincronizzazione di contatti e calendari via USB con iTunes.

osx

Ad oggi notiamo però ancora qualche piccola incertezza durante lo spegnimento, che continua a non essere veloce come su Mountain Lion, e problemi con QuickLook che, pur essendo migliorato, con RAW ed immagini pesanti può mostrare un'anteprima vuota. I leggeri impuntamenti del Finder, per fortuna, sembrano essere dimenticati. Considerando la frequenza ed il numero di beta ci stiamo avvicinando al rilascio definitivo. Non è possibile prevedere con esattezza la tempistica, ma secondo la media degli altri aggiornamenti tra tre o quattro build potrebbe arriva quella giusta.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.