Sui Mac i nuovi processori Intel Broadwell entro la fine dell'anno

Come riporta MacRumors (via Reuters) il CEO di Intel Brian Krzanich ha spiegato in una intervista che i processori della nuova architettura Broadwell non arriveranno in tempo per il classico Back-to-school (orientativamente tra agosto e settembre), ma saranno slittati verso entro la fine dell'anno, prima delle festività. Visto che Apple ha spesso avuto le CPU di prima mano è anche possibile che si ritardi di un po' l'aggiornamento del MacBook Pro Retina per riuscire ad ottenere questi processori ed offrire un upgrade più corposo, piuttosto che un semplice speed-bump come avvenuto per i MacBook Air 2014. In alternativa rimane aperta la possibilità che queste nuove CPU arrivino per prime in quel MacBook da 12" che molti si aspettano sempre per il quarto trimestre dell'anno. La tecnologia che sostituirà Haswell nel 2015 sarà la prima con processo produttivo a 14nm e consentirà di ottenere un miglioramento delle prestazioni ed ottimizzazione dei consumi.

intel_feb14_28w_roadmap

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.