Tips: scaricare automaticamente le app e gli aggiornamenti del Mac App Store

Con iOS 7 iPhone ed iPad hanno ottenuto la possibilità di effettuare automaticamente gli aggiornamenti delle app, una funzionalità particolarmente utile per chi non vuole perdere tempo a verificare costantemente le novità e che si trova già abilitata per default. Personalmente su iOS non la utilizzo, perché mi è capitato più volte di avere degli aggiornamenti a metà uscendo di casa e ritrovarmi con l'app in questione inutilizzabili fino alla prossima connessione Wi-Fi, ma sui computer mi sembra potenzialmente molto più interessante. Per fortuna Apple ci ha pensato ed ha incluso questa possibilità in OS X Mavericks, anche se non è attiva come valore predefinito.

Questa utile opzione si trova in Preferenze di Sistema / App Store, dove si può scegliere di scaricare in background gli aggiornamenti disponibili e installarli automaticamente. In caso non si attivasse questa seconda spunta i file sarebbero solo scaricati e si riceverebbe una segnalazione quando pronti per l'installazione, così da essere avvisati delle novità per visionarle prima di procedere.

aggiornamenti-automatici

Molto interessante è anche la possibilità di scaricare automaticamente le app acquistate su altri Mac, così da trovarci tutte le nuove app acquistate da una postazione su tutti i computer in nostro possesso (devono utilizzare lo stesso Apple ID).

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.