In questo periodo siamo sommersi di leak e mockup di iPhone 6, ma non bisogna dimenticarsi dei tablet, anch'essi attesi per la fine del 2014. Delle nuove versioni di iPad Air e iPad mini Retina si sa ancora poco, salvo che dovrebbero ospitare i nuovi chip A8, ma anche di questi è prevista una vera e propria ondata di rumor nelle prossime settimane. 9to5mac ha collezionato alcune fotografie che ritraggono una presunta replica esatta del prossimo iPad Air, in pratica un mockup che che ne riprende le forme.

ipad-air

Secondo questa replica non ci sono variazioni estetiche particolarmente evidenti rispetto il modello attuale (e non ce ne aspettavamo), anche se nel frontale si scorge quello che dovrebbe essere il Touch ID. Per il momento presente solo su iPhone 5s, il lettore biometrico di impronte digitali è in effetti atteso nelle prossime versioni di iPad. Una cosa piuttosto inattesa è il cambiamento sui tasti, sia quelli del volume che lo sleep, i quali sarebbero leggermente incassati nella struttura, pur rimanendo sufficientemente sporgenti per essere facili da individuare ed azionare.

screen-shot-2014-06-17-at-8-27-45-am

Sia iPad Air di seconda generazione che il prossimo iPad mini Retina sono attesi presumibilmente per ottobre di quest'anno, fino ad allora vedremo sicuramente apparire delle nuove immagini ed indiscrezioni sull'aspetto e sui contenuti.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.