Tamron_28-300_VC_PZD_A010

Tamron presenta oggi il 28-300mm f/3,5-6,3 Di VC PZD, nuovo obiettivo zoom tutto fare dalla lunga escursione per reflex full frame. Il modello in questione è A010, che si distingue dal precedente A20. Abbiamo qui uno schema ottico rivisto per migliorare la qualità d'immagine e la presenza del motore PZD (Piezo Drive) ultrasonico ad onde stazionarie, ottimizzato per offrire un AF più veloce e silenzioso. Non manca lo stabilizzatore VC estremamente compatto per l'escursione, creato con 3 bobine e 3 sfere ceramiche, in grado di fare ottenere immagini stabili anche al massimo tele senza l'utilizzo del cavalletto. Tutta nuova la finitura esterna, sofisticata e più elegante per avvicinarsi all'attuale trend che potremmo considerare inaugurato dai nuovi Sigma.

Nello schema ottico ci sono 4 elementi LD (Low Dispersion), 3 lenti asferiche, 1 Hybrid Aspherical, 1 elemento in vetro XR (Extra Refractive Index) e una lente UXR (Ultra-Extra Refractive Index), così da ridurre al minimo le aberrazioni. Senza dimenticare il rivestimento antiriflesso BBAR (Broad-Band Anti-Reflection). Interessante considerare anche il diaframma con lamelle circolari, per uno sfocato gradevole, e la presenza di guarnizioni contro polvere ed umidità.

L'obiettivo sarà come sempre distribuito con attacchi Nikon, Canon e Sony, con un prezzo non ancora comunicato.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.