Perché Apple ha abbandonato Yahoo! Meteo in favore di The Weather Channel

Sin dalla versione 1.0 di iPhone OS, i dati relativi ai widget (fino ad iOS 7.0 Apple identificava con questo nome le app più leggere che forniscono solo dati presi da internet) di Borsa e Meteo erano forniti da Yahoo!, all'epoca grande partner di Cupertino assieme a Google per i servizi essenziali del telefonino.

Schermata 2014-06-22 alle 11.59.20

Con iOS 8, invece, i dati dell'app Meteo verranno forniti da The Weather Channel, mettendo così fine al sodalizio Apple - Yahoo!. Secondo Re/Code, l'affare sarebbe stato promosso dal CEO di The Weather Channel, David Kenny (già membro del consiglio di amministrazione di Yahoo!), il quale si sarebbe prodigato, nel corso dell'ultimo anno, nello sviluppo di nuove API per poter fornire ad Apple dati più accurati relativi al download delle informazioni meteo in base alla posizione o alle previsioni per un arco di nove giorni in luogo degli attuali cinque.

Yahoo! continuerà a fornire solo i dati per il servizio Borsa che, attualmente, le frutta più di 400 milioni di utenti mensili da mobile, lo stesso numero di accessi che attualmente proviene da Meteo: se Yahoo! non avesse dormito sugli allori, potenziando nel corso degli anni il suo servizio di previsioni meteorologiche, molto probabilmente non avrebbe perso un partner così importante come Apple e un così grosso numero di accessi che, ricordiamo, per un (o l'ultimo?) portale sono linfa vitale per poter vendere spazi pubblicitari al prezzo più alto possibile.

Elio Franco

Editor - Sono un avvocato esperto in diritto delle nuove tecnologie, codice dell'amministrazione digitale, privacy e sicurezza informatica. Mi piace esplorare i nuovi rami del diritto che nascono in seguito all'evoluzione tecnologica. Patito di videogiochi, ne ho una pila ancora da finire per mancanza di tempo.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.