I primi benchmark dei nuovi MacBook Pro Retina 2014

Ieri Apple ha presentato i nuovi MacBook Pro Retina e già oggi si trovano online i primi benchmark. Per quanto riguarda gli SSD ci ha pensato OWC che ha rilevato una velocità massima dell'unità da 128GB presente nel 13" di 593MB/s in lettura e 547MB/S in scrittura. Praticamente analogo il modello da 256GB presente nel 15" base, che segna velocità di 584MB/s in lettura e 555MB/s in scrittura. Quindi non ci sono differenze tra le unità da 128GB e quelle da 256GB, come spesso è invece accaduto sui MacBook Air con dischi Toshiba e Samsung.

mbpr-ssd

Interessante anche lo score su Geekbench 3 del modello base da 15", il quale ha subito uno speedbump di 0,2GHz, passando da 2,0GHz a 2,2GHz. A fronte di un incremento del 10% della frequenza sono aumentate anche le prestazioni di una analoga misura, passando da 10730 punti a 11586. Con questo salto il modello base attuale si avvicina moltissimo ai 11798 punti del precedente modello intermedio (2,3GHz), andando però a costare molto meno. Anche se non ci sono stati stravolgimenti in questo aggiornamento, i MacBook Pro Retina hanno subito un'ottima rinfrescata, in particolare sui rispettivi modelli entry-level dove a parità di prezzo non è stato solo introdotto un processore più veloce ma anche un raddoppio della memoria RAM.

mbp-2014-mc

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram