La batteria dell'iPhone 6 non garantirà maggiore autonomia

Abbiamo visto Samsung ironizzare sulla durata della batteria dell'iPhone 5s e pur non essendo d'accordo con i modi un po' estremi, abbiamo potuto constatare che tra i nostri utenti sono in molti a non essere soddisfatti dell'autonomia del proprio iPhone. Evidentemente Samsung ha toccato un nervo scoperto, perché pur essendoci molti fan dello smartphone Apple sono in pochi a dirsi contenti della durata della batteria, che è forse l'aspetto meno amato. Gli smartphone sono fatti per usare usati e anche se iOS cerca di ottimizzare al meglio l'autonomia, spesso non ci riesce in modo da raggiungere una intera giornata di lavoro. Personalmente ho un iPhone 5 utilizzato da mia moglie che va ricaricato già alle 3 del pomeriggio, mentre con il mio uso l'iPhone 5s che possiedo raggiunge quasi due giorni, ma è pur vero che uso spesso iPad e Mac. Insomma Apple forse potrebbe fare di più con la batteria, ma le indiscrezioni che ci arrivano sul prossimo iPhone non sono molto rassicuranti.

9040-496-mockups-140423-l

Secondo un report del sito cinese IT168, segnalato da AppleInsider, l'iPhone 6 da 4,7" dovrebbe avere una batteria da 1800 mAh, solo l'8% in più dell'attuale 5s, giusto quanto basta per soddisfare le esigenze dello schermo più grande. Per fare un esempio il Moto X con display della stesa dimensione ha una batteria da 2200 mAh, quindi molto più capiente. Tecnologie innovative già pronte all'uso ancora non ce ne sono e con la voglia di ridurre ancora lo spessore non si potrà sperare di avere una batteria molto differente da quella dell'attuale 5s. In sostanza se aspettavate il prossimo iPhone per avere un'autonomia notevolmente maggiore, potreste rimanere molto delusi. Secondo lo stesso report il modello da 5,5" dovrebbe arrivare al 60% in più, ovvero 2200 mAh, mentre il Galaxy S5 con display da 5,1" ha una batteria da 2800 mAh. Si potrebbe obiettare che Android è meno ottimizzato, ma è pur vero che il recente Android L con il Project Volta sta per raggiungere degli ottimi livelli di attenzione all'autonomia. Sostanzialmente se siete tra quelli che oggi si lamentano del 5s, potreste trovarvi nella stessa situazione anche con l'iPhone 6. Delusi?

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.