Amazon presenta il suo sistema di pagamento à la Square

Qualche ora fa, Amazon ha annunciato il suo sistema per il pagamento con carte di credito fisica simile a quello già introdotto anni fa da Square e, poi, da PayPal.

amazon

La combinazione di hardware e software si chiama Amazon Local Register ed è costituita da un lettore di carte di credito e da un'app dedicata, disponibile per iOS, Android e, ovviamente, per il Kindle Fire: come sempre, basterà strisciare la carta nel lettore e eseguire il pagamento tramite l'app che, a richiesta, può inviare per email una ricevuta dello stesso o, grazie ad una stampante WiFi venduta sempre dal colosso americano, stamparla.

Il prezzo di Local Register è irrisorio, sia se confrontato ai due diretti rivali, sia in rapporto alle soluzioni per il pagamento in mobilità proposte dagli istituti bancari nostrani: l'app è gratuita, il lettore costa solo 10 dollari (che, peraltro, saranno restituiti con la prima transazione) mentre Amazon tratterrà da ogni singola transazione solo l'1,75% (che diverrà del 2.50% a partire dal 2 gennaio 2016, comunque leggermente più basso della concorrenza che si attesta sul 2.75%).

Inoltre, il sistema è in grado di gestire transazioni per contanti (sulle quali, però, verrà applicata una percentuale del 2,75%), tanto che Amazon vende anche un "cassetto" simile a quello dei registratori di cassa per riporre i contanti in sicurezza.

Ovviamente, Local Register è disponibile solo in USA (chissà se mai lo vedremo qui in Italia) anche in bundle con il Kindle Fire HDX 8.9 a $ 380,00.

Elio Franco

Editor - Sono un avvocato esperto in diritto delle nuove tecnologie, codice dell'amministrazione digitale, privacy e sicurezza informatica. Mi piace esplorare i nuovi rami del diritto che nascono in seguito all'evoluzione tecnologica. Patito di videogiochi, ne ho una pila ancora da finire per mancanza di tempo.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.