L'USPTO rigetta parte della richiesta di brevetto del correttore automatico di iOS

Ennesimo colpo di scena nel secondo giudizio Apple vs. Samsung, che ha visto la prima trionfare in primo grado vedendosi riconoscere la paternità di ben tre brevetti sui cinque rivendicati.

Keyboard-and-Search-iOS-7-iPad

Fra questi, vi era il brevetto in fase di registrazione presso l'USPTO (l'Ufficio Marchi e Brevetti americano) circa il funzionamento del correttore ortografico che, secondo FOSS Patents, è stato respinto in parte lo scorso 7 agosto, poiché il sistema è simile ad altri già in commercio.

Samsung, dunque, potrebbe ottenere una riduzione notevole del risarcimento danni comminatole in favore di Apple e pari a 119 milioni di dollari (contro i 2 miliardi richiesti): del resto, l'azienda coreana si era sempre difesa sostenendo che il funzionamento del correttore ortografico e, in parte, predittivo, non è originale, poiché era già stato utilizzato in passato da altri sviluppatori in modi molto simili.

Elio Franco

Editor - Sono un avvocato esperto in diritto delle nuove tecnologie, codice dell'amministrazione digitale, privacy e sicurezza informatica. Mi piace esplorare i nuovi rami del diritto che nascono in seguito all'evoluzione tecnologica. Patito di videogiochi, ne ho una pila ancora da finire per mancanza di tempo.

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.