Continuity Keypad, il tastierino numerico per le telefonate dal Mac

Se avete installato OS X Yosemite sul Mac e iOS 8 sull'iPhone, potete rispondere alle telefonate direttamente dal computer. Si tratta di una delle funzionalità di Continuity e può essere sfruttata se avete configurato lo stesso account iCloud sia sul computer che sullo smartphone. Oltre a rispondere possiamo effettuare delle telefonate dal Mac tramite FaceTime. Basta inserire un numero nell'apposito campo oppure utilizzare il nome per ricercare nella rubrica e cliccando sull'icona della cornetta si può scegliere o la chiamata FaceTime audio oppure quella normale sotto la voce "Chiama da iPhone".

facetime

Su 9to5mac hanno però scovato una simpatica app, attualmente in versione beta, che consente di avere proprio un dialer sul Mac. Si chiama Continuity Keypad e può essere scaricata gratuitamente dal sito dello sviluppatore. Il funzionamento è molto semplice, perché si presenta similmente al tastierino dell'app telefono dell'iPhone e si dovrà solo comporre il numero per telefonare.

continuitykeypad

Fin qui nulla che non si possa fare già con FaceTime, ma la cosa simpatica è che l'app prevede anche un Widget. Per installarlo basterà aprire il Centro Notifiche e si noterà un pulsante in basso che dice "1 nuova". Cliccandoci sopra si aprirà l'elenco dei Widget disponibili, tra cui si troverà "Continuity Keypad". Questo può essere aggiunto facilmente al Centro Notifiche e consentirà di effettuare una telefonata in modo ancora più semplice, senza dover aprire nessuna app. Basterà inserire il numero e cliccare su Call. Il limite più grosso è che accetta solo numeri e non consente di ricercare in rubrica, per cui onestamente l'ho disinstallato nella speranza che un prossimo update aggiunta anche la possibilità di digitare il nome del contatto. Comunque ve lo segnalo perché è un progetto interessante che vi potrebbe piacere e magari anche voi, come me, aspetterete un futuro aggiornamento.

widget

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.