iphone6-vs-6plus-640x451

Quest'anno Apple ha presentato per la prima volta due iPhone con schermi differenti, ma come sempre fornisce solo il dato di vendita aggregato e non quello di ogni singolo modello. Il fatto che il Plus fosse terminato prima negli store fisici e online aveva fatto pensare a vendite maggiori del 5,5", ma in realtà Apple ne aveva una scorta minore rispetto al 6 da 4,7". Ho letto diverse ipotesi su quale dei due fosse effettivamente più venduto, alcune delle quali sostengono una sostanziale parità, ma la ricerca condotta da Localytics dice qualcosa di diverso.

updated_iphone_device_share

Secondo una stima basata su oltre 1,5 miliardi di dispositivi, attraverso le statistiche d'uso di 28000 app, l'iPhone 6 ha già raggiunto il 6% del totale di tutti gli iPhone sul mercato, mentre il Plus si è fermato all'1%. Ci sarebbe quindi un rapporto di 6:1 a favore del modello più piccolo, che sembrerebbe essere il preferito dagli acquirenti. Il Plus però offrirebbe dei vantaggi in termini di intrattenimento, tant'è che gli utenti di questo dispositivo tendono a lanciare più app e ad usarle per un tempo maggiore.

iphone_engagement

Sebbene siano circolate previsioni differenti, la statistica di Localytics sembra la più convincente per metodologia di analisi e risultati. Oltretutto nel mio piccolo, avendo entrambi i dispositivi, posso confermare che preferisco il 6 come smartphone ma per assurdo uso di più il 6 Plus (almeno in casa/studio) che offre uno schermo più comodo per la visione dei contenuti. Potrebbe sembrare un controsenso, ma in realtà conferma le mie impressioni d'uso, dove emerge una maggiore ergonomia e trasportabilità del 6 (a mio avviso migliore a tutto tondo) a confronto della "scomodità" del 6 Plus che però offre uno schermo più appagante.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.