Come utilizzare un iPad o un iPhone per vedere i negativi delle foto

preview-negativi-ipad

Con strumenti potenti come smartphone e tablet si può fare davvero di tutto e ne è un esempio l'idea di Adam Ekenstam che è stata poi riproposta qualche giorno fa da PetaPixel. Il fotografo aveva dei vecchi negativi del padre, risalenti forse a 30 anni prima. Voleva avere una anteprima veloce delle foto per valutarne il contenuto, così si è ingegnato con iPad ed iPhone per risolvere il problema. Sul tablet è andato nelle impostazioni / generali / accessibilità ed ha scelto "inverti colori". Poi ha anche attivato la scala di grigi, perché il colore della pellicola avrebbe altrimenti influenzato troppo il risultato finale. Ha usato l'iPhone per la retroilluminazione, impostando uno schermo bianco, e sul display ha poggiato i negativi. Ovviamente potete anche sfruttare una finestra o usare un qualsiasi altro tipo di sorgente luminosa. Sull'iPad con schermo invertito e in bianco e nero ha inquadrato i negativi tramite l'app foto, ottenendo anche la possibilità di aumentare e diminuire l'esposizione per vedere la foto più chiara o più scura. Il meccanismo in realtà è abbastanza semplice, ma si ottiene principalmente grazie alle modalità di accessibilità di iOS. Volendo si può fare anche con l'iPhone, ma ovviamente l'anteprima sarà più piccola. Ecco il video che mostra l'operazione e il risultato.

[youtube https://www.youtube.com/watch?t=13&v=UBVOpp-KsfA]
Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.