Sony presenta Xperia C4: il selfie phone economico con schermo da 5,5"

Xperia_C4__White_Flat

Sony ha presentato Xperia C4, uno smartphone di fascia media con interessanti caratteristiche. L'elemento più evidente è il grande schermo IPS da 5,5" con risoluzione Full HD e tecnologia BRAVIA Engine 2 per maggiore chiarezza e luminosità. La struttura è in plastica e non è waterproof, ma riprende in tutto e per tutto le linee degli altri Xperia. Il C4 è proposto come un PROselfie smartphone grazie ad una fotocamera frontale molto curata con sensore Exmor R, 5MP, grandangolo da 25mm e flash LED, a cui si aggiungono funzioni quali "Style portrait" (ovvero filtri grafici) e "AR mask" (che consente di selezionare facilmente il volto e incollarlo su altre foto). Non meno interessante la fotocamera principale, la quale dispone di 13MP, flash LED e funzioni evolute come l'HDR. Buona attenzione anche per il reparto audio, con Sony 3D Surround Sound Technology, Clear Audio+, Clear Bass, xLOUD Experience, equalizzazione manuale e Radio FM, peccato solo che lo speaker sia posto sul retro.

Xperia_C4_White_Flat_Side

Il processore è un MediaTek MTK6752 64-bit octa-core da 1,7GHz, mentre la GPU una Mali760 MP2 da 700MHz. Ci sono 2GB di RAM, 16GB di memoria interna ed uno slot per microSD fino a 128GB. Sul fronte connettività abbiamo Wi-Fi con NFC, Bluetooth 4.1, aGPS + GLONASS e DLNA/Miracast, mentre il supporto per le reti mobili si estende dal 2G al 4G. La nano SIM si inserisce in uno slot nascosto dallo stesso sportellino laterale in cui è posizionata anche la porta per la microSD. La batteria integrata è da 2600mAh, che non sono moltissimi visto il grande schermo, ma dovrebbero essere sufficienti per una giornata di lavoro.

 

Xperia_C4_colour_range

Il Sony Xperia C4 monta Android Lollipop 5.0 ed ha dimensioni di 150 x 77,4 x 7,9mm, mentre il peso è di 147 grammi. Sarà disponibile in Italia da giugno nelle colorazioni bianco, nero e menta, con un prezzo orientativo di 350€.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.