Canon presenta il nuovo Speedlite 430EX III-RT radiocomandato

Sarò sincero, quando alcuni anni fa sono passato da Nikon a Canon per il corredo Full Frame, ho notato che i flash della casa giallo nera erano meglio costruiti e più efficaci. Visto che i costi degli Speedlite Canon sono comunque molto elevati, alla fine ho optato per dei modelli compatibili di Yongnuo, precisamente gli YN-568EX II. Ne ho un paio, con relativi trigger, e sono costati davvero poco in relazione alle specifiche. Con lo stesso prezzo, anzi qualcosa in più, avevo acquistato il meno potente 430EX II, che è stato oggi aggiornato alla versione III con controllo radio.

430exiii-rt

Lo Speedlite 430EX III-RT è strutturalmente molto simile al suo predecessore, per cui è molto compatto e leggero. Mantiene anche gli stessi valori di potenza e portata, con copertura fino a 43m a 100 ISO per focali comprese tra 24 e 105mm equivalenti. La principale novità, dunque, è proprio il controllo radio, che consente di utilizzare il flash come slave senza necessità di averlo a portata visiva. A differenza del 600EX-RT non può però funzionare da master, quindi servirà sempre un controller o un flash con questa funzionalità per pilotarlo in remoto (come l'ST-E3-RT). La parabola ruota di 90° verso l'alto, 150° a sinistra e 180° a destra, offrendo una copertura quasi completa. Tra gli elementi migliorati anche la nuova ghiera di controllo ed il display LCD, più grande e retroiluminato. Nella dotazione di base si trovano un filtro di colore arancione, un diffusore ed un case, mentre la disponibilità è prevista per settembre ad un prezzo suggerito di 367€.

430exiii-rt

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram