La FCC ha approvato due nuovi dispositivi Bluetooth di Apple, pubblicandone schema e caratteristiche sul proprio sito. 9to5mac li ha individuati e sembrerebbero essere le nuove versioni di Magic Mouse e Wireless Keyboard. Sfortunatamente le immagini non svelano molto dell'estetica e delle funzionalità di questi prodotti, tuttavia alcuni dettagli si possono dedurre.

magic-mouse-2

Il Magic Mouse 2, questa è la scritta che vediamo sul retro, avrà una batteria a litio dedicata da 3,8V, quindi non sarà più alimentato con le classiche (e comode) batterie stilo. Novità importante è la presenza del Bluetooth 4.2 Low Energy, che oltre a garantire maggiore autonomia ha il vantaggio di essere molto meno incline alle interferenze. Questo dovrebbe risolvere quelle fastidiose situazioni in cui l'attuale mouse va a scatti con dischi USB 3.0 meccanici nelle vicinanze.

wireless-keyboard-2

Le informazioni sulla tastiera sono più o meno le stesse e questi saranno i primissimi device Apple a sfruttare il Bluetooth 4.2 LE. Pensate che le versioni attuali di Magic Mouse e Wireless Keyboard utilizzano ancora lo standard 2.0, per cui il salto in avanti sarà importante. Per chi se lo stesse chiedendo, non ci sono riferimenti al Force Touch per il mouse e alla retroilluminazione della tastiera, ma potrebbero essere informazioni opportunamente nascoste fino alla presentazione. Altro elemento mancante è il Magic Trackpad che, a quanto pare, salterà questo turno di aggiornamenti. Il motivo della scelta potrebbe essere una ridotta attenzione verso un accessorio che vende sicuramente meno degli altri, oppure, al contrario, sta ricevendo maggiori attenzioni per via dell'integrazione col Force Touch ma ancora non è pronto. A quanto si dice Apple avrebbe in programma un evento per il 9 settembre, data in cui presenterà i nuovi iPhone, e proprio in quel giorno potrebbe svelare anche i nuovi mouse e tastiere.

Maurizio Natali

Titolare e caporedattore di SaggiaMente, è "in rete" da quando ancora non c'era, con un BBS nell'era dei dinosauri informatici. Nel 2009 ha creato questo sito nel tempo libero, ma ora richiede più tempo di quanto ne abbia da offrire. Profondo sostenitore delle giornate di 36 ore, influencer di sé stesso e guru nella pausa pranzo, da anni si abbronza solo con la luce del monitor. Fotografo e videografo per lavoro e passione, seguimi su Instagram

Commenti controllati Oltre a richiedere rispetto ed educazione, vi ricordiamo che tutti i commenti con un link entrano in coda di moderazione e possono passare diverse ore prima che un admin li attivi. Anche i punti senza uno spazio dopo possono essere considerati link causando lo stesso problema.